BelliMorbidi

La rivincita delle taglie morbide!

Pregiudizi e stupidità umana: quanto è facile manipolare la folla….

Immagine

Il pubblico ormai è stimolato ad essere favorevole alla mediocrità.    Per rendere i cittadini facilmente controllabili, li si spinge a ritenere che sia di moda essere volgari, aggressivi, egocentrici ed IGNORANTI.

 La folla agisce sulla base dei sentimenti più primitivi, quelli che dal punto di vista dell’evoluzione costituiscono le prime tappe dello sviluppo dell’umanità, come la paura, la rabbia, l’esaltazione e l’appartenenza ad un gruppo.   Istinti molto semplici da controllare e manipolare, mentre si tace sulla necessità   della razionalità e l’uso delle  capacità intellettive.

Per favorire quindi le dinamiche primitive delle masse e poterle controllare, è indispensabile proporre e stimolare il più possibile, modelli di pensiero, elementari e impulsivi, come quelli che vediamo nelle grida in TV:  crisi isteriche, insulti  e pianti. Una vetrina dove tutti sono contro tutti nell’esprimere la parte più bassa dell’emotività umana, come la rabbia, l’aggressività e l’invidia, con i metodi del branco, dell’arena o del linciaggio in diretta. Con il passare degli anni questi modelli vengono appresi come bagaglio di esperienza collettiva e diventano delle vere e proprie forme mentali accettate come “normali”.  (m. canestrari, “ecco cosa vedo”)

Ed ecco che tutto si riduce al battibecco e al gossip, abbassando la discussione all’attacco personale. Si sposta l’attenzione sull’immagine della persona piuttosto che sui contenuti delle sue idee. Riconoscete i comportamenti che vedete ogni giorno, vero? Nella fantomatica “lotta all’obesità” di cui tutti ormai sono paladini, è compreso : offesa, bullismo, cattiverie gratuite, insulti pesanti, battutine sarcastiche e pubblico dileggio, social compresi.

Magri contro grassi. Salutisti contro grassi. Tutti contro i grassi.  😀 e non sto nemmeno esagerando!   E’ così facile prendersela con noi, non trovate? Difficilmente una del mio peso passa inosservata!  E ancora più difficilmente potrei confondermi con l’arredo urbano. Siamo qui, cicci e visibili! E’ un po’ come sparare sulla croce rossa, non c’è nemmeno la fatica di pensare: basta buttare lì un “ciccione” “balena” “barile”. Facile, come urlare quando non si ha niente da dire. La tv insegna, no?

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Pregiudizi e stupidità umana: quanto è facile manipolare la folla….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: