BelliMorbidi

La rivincita delle taglie morbide!

I-Curvy , U-Idiot : prontuario di autoironia (2a puntata)

bbw-28sOvvero come “ammorbidire” il mondo grassofobico e qualunquista! Tante volte mi sono sentita dire -non vale la pena rispondere, non scendere al loro livello!- Ma perchè? Credete che così otterrete qualche risultato? Probabilmente a voi monterà il sangue, mente quelli gongoleranno di se stessi, per aver ancora una volta offeso senza conseguenze.

Se le persone si dimostrano ignoranti o superficiali, DITEGLIELO! Tacere non serve a nessuno. E se loro non capiranno la battuta, pazienza… ma voi vi sentirete magnificamente!

Dunque, ecco la prima puntata delle mie preferite…. Spargete nel mondo morbidezza e sorrisi! Ed è quello che vi ritornerà… 🙂

Inizieremo con le situazioni-tipo, di una giornata da ciccia.

Bar, mattino a colazione, alla vostra richiesta di bombolone alla crema, la faccia dell’addetto è un poema… invece di riparare sulla schifosissima brioche vuota (che ha le stesse calorie…) sorridendo, usciamo con:

-scusa, mi dai l’altra? Sembra più grande… sai com’è.. io sono ciccia perchè mangio! –

(di solito spiazza tutti, perchè non credevano di avere quell espressione… e perchè quasi nessun grasso ride di se a meno che non sia in tv) 🙂

Guardate sempre negli occhi le persone che ridacchiano al vostro passaggio o che fanno battutine che non avete sentito (quindi non potete rispondere)

In pizzeria, quando ordinate, smettetela di prendere la vegetariana per sembrare a dieta e, visto che tutti pensano che mangiate molto:

-qual’è la cosa più calorica del menù? non c’è qualcosa di più condito? non vorrei scendere nella carica delle calorie…-  e sorrisone Quando raccoglieranno il piatto(vuoto): – Era poco,in effetti….  ma buono!-

Perchè? perchè i pregiudizi si picconano così, miei cari. 🙂 Nulla ti fa riflettere più di qualcosa che ti viene detto con leggerezza. E noi siamo maestri di leggerezza…

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “I-Curvy , U-Idiot : prontuario di autoironia (2a puntata)

  1. marika in ha detto:

    Dea però c’è il risvolto della medaglia…tende ad essere poi così automatico che, a volte, la parola precede il pensiero e si fa la battuta su se stessi anche quando non ce ne sarebbe bisogno e si gela l’interlocutore incolpevole.
    a me succede spesso. Ho sempre pensato che era meglio fare per prima la battuta piuttosto che lasciarla fare agli altri..praticamente un modo per disarmare l’interlocutore.

  2. grande riflessione sull’autostima, brava condivido ciò che hai scritto….Sara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: