BelliMorbidi

La rivincita delle taglie morbide!

Perchè non parlo (quasi mai) di moda…

Immagine

Vedete, io sono una ragazza all’antica… anche perchè IO SONO  antica. Ho la bella età di 43 anni. Sono venuta su in una famiglia attaccata alle tradizioni, e per bibbia avevo il  caro vecchio galateo, quelle regolette da “signorina perbene” che ti salvano in ogni situazione.  

Ho frequentato scuole private in svizzera, dove le regole sono TUTTO. Diciamo che la differenza tra me e una carampana bigotta sta nell’uso disinvolto che ho di internet… lol :D.  Questa era la dovuta premessa ad una spiegazione che molti di voi chiedono spesso.  Perchè io non parlo quasi mai di moda, stile, outfit e compagnia bella? 

Perchè io ho scelto il mio stile, piuttosto classico, da almeno 25 anni. Vesto completi e tallieur anche in estate, gli anni 40/50 mi rispecchiano in toto.. beh ok, a parte i capelli che porto cortissimi per passione e perchè non ho bisogno di coprirmi nemmeno con quelli. 🙂  Quindi, non ho niente da mostrarvi che non possiate già vedere ovunque.

Ecco, ora che mi sono descritta come nonna papera, devo anche togliermi qualche sassolino a proposito delle millemila migliaia di fashion blog tenuti da sedicenti blogger: ok, anche io sono per la creatività espressiva, però certe tenute da bovara svizzera vorrei smettere di vederle sbandierate come il non plus ultra dell’eleganza. 

Nessuna di voi mi convincerà che ai matrimoni si vada a braccia scoperte, a meno che gli sposi non siano più tamarri di voi. Tantomeno plaudirò a gonne troppo corte sulle gambe storte (anche se a farlo è una famosa…)  e sono anche stufa di sentire donne mezze nude e in posizioni prese paro paro da un film porno ,   lamentarsi del fatto che tutti, con loro “parlano solo di sesso”… care mie, se mettete in mostra meloni, probabilmente vendete meloni. 😀

Fermo restando che ognuno può fare tutto, mettersi tutto e fotografarsi in ogni posa. Solo che i pulpiti vorrei lasciarli in mano a chi sa la differenza tra “vestirsi” e “traverstirsi”  e chi non scambia lo stile per una raccolta di grandi firme. Baci a tutti 

 

 

Annunci

I-curvy – U-idiot : questa è una risposta da ricordare…

I-curvy - U-idiot : questa è una risposta da ricordare...

Saresti così bella se dimagrissi’
‘Lo so! E sarei bella se ingrassassi! E sono bella ora! La vita è una passeggiata per noi belli.’

fonte: http://ianthe.tumblr.com/post/50447479629/here-is-a-thing

H&M: addio modelle troppo magre, benvenute curvy!

Il mea culpa dell’amministratore delegato di H&M, colosso svedese della moda low cost, ha sorpreso tutti. Karl-Johan Pesson ha ammesso che il brand ha spesso utilizzato modelle eccessivamente magre, ma comunica l’intenzione di porre un’immagine di bellezza più salutare e reale.
Ma se credete che sia solo pubblicità nel cavalcare l’onda del momento, sbagliate!  Alle parole corrispondo i fatti: H&M ha lanciato di recente la campagna estiva per lanciare i nuovi costumi da bagno per l’estate 2013, in cui appare Jennie Runk, una modella curvy taglia 50.
Immagine 
Ventiquattro anni, occhi verdi, viso incantevole e sguardo sensuale, la giovane e burrosa top model rappresenta un ideale di bellezza vicino alla realtà e in cui si può riconoscere ogni donna. (tra l’altro, dice di se” plus size? è solo un etichetta…”)
Poco prima H&M aveva scelto Beyoncè come volto del brand, di cui tutto si può dire, tranne che non sia genuinamente morbida.  Una scelta controcorrente che lascia da parte i fisici anoressici per proporre un’immagine più sana e reale. La campagna ha raccolto molte critiche positive e i modelli curvy per l’estate stanno già riscuotendo un grande successo. 
E il motivo per cui lo sottolineo, è proprio per dar luce a tutti quelli che producono, da ora o da sempre, per tutte le donne normali, a differenza di quelli che cavalcano l’onda del “curvy” per poi vendere taglie ridicole (leggi yamamay…)

Navigazione articolo